Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Domenica al PalaPiccinni arriva il Manfredonia

Giovedì 2 Febbraio 2017 in News

Altra gara casalinga per gli altamurani e sarà scontro diretto

Dopo l'importante vittoria contro Ostuni, l'Altamura si proietta nella sfida successiva contro i biancocelesti della Angel Manfredonia. La squadra di coach Ciociola ha gli stessi punti in classifica degli altamurani, che possono vantare la vittoria dell'epica sfida di andata conclusasi 97-98 dopo ben 3 supplementari.

Bisogna dimenticare che nel match precedente i murgiani hanno avuto la meglio, nella bolgia sipontina, Coach De Bartolo dovrà mantenere alta la concentrazione in quanto questo scontro diretto potrà risultare importante anche per il morale. La gara che si presenterà sarà molto diversa dalla precedente, infatti, Manfredonia ha ormai fatto suoi gli schemi del coach e la fluidità di gioco trova riscontro nei risultati che di fatto l'hanno rilanciata in classifica.

Rispetto alla sfida di andata l'entourage sipontino potrà puntare sull'esperienza di Padalino N., su Vuovolo, ad inizio stagione all'Olimpica, e sul giovane Castigliego, prodotto del vivaio sipontino. Oltre a questi, non mancheranno capitan Gramazio, il duo uso Wright-Johnson, Totaro, Chiappinelli, Dispinzeri e Padalino A. 

Nel 2017 il trand dei foggiani è di 3 vittorie su 4 sfide disputate, unica sconfitta contro la corazzata Nardò. Quindi Domenica sarà una supersfida contro una squadra in salute che darà battaglia per portarsi a casa i due punti.

Intanto dando uno sguardo alla classifica, dominata dall'Udas, a cui fa seguito Nardò, ormai quasi certe delle loro postazioni in classifica, troviamo al terzo e quarto posto a parimerito Ceglie e Ostuni, ma con Ceglie in vantaggio per lo scontro diretto. Nella parte calda, dopo un inizio di stagione fantastico, è stata risucchiata Monopoli (24), che precede il trio Vieste-Altamura-Manfredonia (22). Se finisse oggi il campionato Francavilla  (20) strapperebbe il pass per i play-off, anche se Mola ha gli stessi punti. Ad inseguire un altro trio: Olimpica Cerignola (18) Foggia (18) e Ruvo (18), quest'ultima rinnovata nel roster e pronta alla risalita. Castellaneta (16) se la gioca per evitare i play-out, e con un pizzico di fortuna in più provare a rientrare nella corsa per la post-season. Con Bari giù in classifica con soli 2 punti, è Martina Franca (12) a dover compiere l'impresa per tentare di riagganciare la zona salvezza, senza dover passare per i play-out.

Situazione quindi di grande equilibrio ed incertezza, fino all'ultima giornata, con le squadre che vedono ogni gara come una finale. Proprio nel prossimo turno, oltre ad Altamura-Manfredonia di cui già abbiamo accennato, ci sarà l'unico anticipo del sabato tra Udas e Ceglie, sfida interessantissima. Domenica, invece, quasi in contemporanea gli altri match: Foggia-Monopoli, Mola-Ostuni, Vieste-Francavilla, Nardò-Castellaneta, Bari-Olimpica Cerignola e per concludere Ruvo-Martina.