Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

PROVA DI CARATTERE DELLA LIBERTAS. BATTUTA CEGLIE TRA LE MURA AMICHE

Mercoledì 21 Novembre 2018 in News

Serviva una prestazione importante, una prestazione che facesse dimenticare le sconfitte sofferte nelle ultime due partite, entrambe conclusesi con lo stesso risultato (69-65) in favore degli avversari. Quella prestazione è arrivata, puntuale e poderosa, insieme a una vittoria che ha rinvigorito l'umore di una squadra che mai si è persa d'animo, nonostante un periodo non felice dal punto di vista dei risultati. La tanto agognata continuità potrebbe finalmente arrivare, se la squadra dovesse riuscire a ripetere la prova messa in mostra questa domenica contro Nuova PetrolMenga Ceglie 2001.

Coach Cotrufo rilancia in quintetto capitan Vincenzo De Bartolo, alle prese, nelle scorse settimane, con un fastidioso problema muscolare, e accanto a lui vanno sul parquet Radovic, Spampinato, Rey Prado e Trevisan. Giovanni Putignano, invece, insieme ai due stranieri, Okmanas e Cvetanovic, schiera Leucci, Mirone e Lasorte.
Nei primi minuti di gioco, è Ceglie a dettare il ritmo della partita e a mettere il muso avanti, portandosi sull'1-6 (massimo vantaggio della serata per gli ospiti). Gli altamurani, tuttavia, non si scompongono e, anche grazie alla consueta intensità difensiva, ricuciono il gap e chiudono il primo quarto in vantaggio per 15-13. Primo quarto durante il quale il lituano Okmanas è costretto a dare forfait temporaneo a causa di un infortunio. Il classe '95 rientrerà soltanto nella seconda parte di gara, nonostante fosse in condizioni fisiche tutt'altro che eccellenti.
Al rientro in campo, iniziano ad accendersi i due mattatori della serata altamurana: Domenico Barozzi e Andrea Spampinato, autori di 45 punti in due. Il primo domina il pitturato, mettendo in seria difficoltà i lunghi avversari grazie alla sua fisicità e alla capacità di attaccare il ferro nella modalità più consona alla situazione; il secondo segna nelle maniere più disparate, mettendo in mostra quell'estro e quella classe a cui ha abituato il pubblico altamurano e che lo rendono un giocatore d'èlite per la categoria. Oltre a Okmanas, anche Norman Rey abbandona il parquet, a causa di un contatto fortuito che fa preoccupare, per qualche minuto, i biancorossi. L'allarme rientrerà subito, ma Rey tornerà in campo solo nella parte conclusiva del match. Come se non bastasse, anche Angelo Paradiso, uno dei due direttori di gara, è stato vittima di un infortunio al ginocchio che gli ha impedito di continuare ad arbitrare. A lui, la dirigenza Libertas augura una pronta e rapida guarigione.
Dopo i dieci minuti di intervallo, si torna a giocare sul 39-31. Questa volta, l'"incubo del terzo quarto" non si materializza: Cotrufo e i suoi mantengono la concentrazione e respingono tutti i tentativi di rimonta degli avversari, anche grazie a un Michele Castoro in versione "mastino difensivo". La guardia materana chiuderà la sua partita con ben 6 recuperi, dimostrando di essere molto più di una semplice guardia tiratrice. Ad essi si aggiungono le 4 recuperate di Radovic, autore della solita partita completa su entrambi i lati del campo. Tra gli ospiti, solo Lasorte (25) e Cvetanovic (14+15) stentano a gettare la spugna.
All'inizio dell'ultima frazione, i biancorossi piazzano il break decisivo, arrivando fino al +27, sul 74-47 e potendo gestire il vantaggio nel resto del match. Il coach concede qualche minuto agli under Castellano e Casareale e porta a casa una vittoria che permette alla Libertas di giungere nella migliore condizione mentale possibile alla sempre complicata trasferta di Castellaneta.

Pasta Lori Libertas Altamura 81 - 58 Nuova Pallacanestro Ceglie 2001

(15-13; 24-18; 18-16; 24-11)

Pasta Lori Libertas Altamura: Casareale M., Radovic M. 11, Castellano S., Castoro M. 6, De Bartolo V. (C) 10, Vignola I. 5, Rey Prado N. 4, Trevisan R., Barozzi D. 22, Spampinato A. 23.
All.re: Cotrufo L.

Nuova Pallacanestro Ceglie 2001: Pace G. 8, Palma A., Cvetanovic S. 14, Provvidenza A. 2, Devita A. ne, Leucci F. 1, Mirone G. 5, Lasorte A. (C) 25, Veccari P. 3, Okmanas K.
All.re: Putignano G.

#Believe

#LibertasAltamura