Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

BAWER ALTAMURA CHIUDE LA STAGIONE IN BELLEZZA

Domenica 26 Aprile 2015 in News

I biancorossi portano a casa la 16^ vittoria stagionale

Si conclude nel migliore dei modi la stagione della Bawer Libertas Altamura dopo una cavalcata lunga ben 26 partite che ha portato alla prima storica promozione in una C nazionale. Questa volta a farne le spese è stato un Lecce che ormai non aveva più interessi particolari di classifica, se non quello di affinare il gioco in vista della post-season, in quanto certa di andarsi a giocare i play-out contro l'Angiulli Bari. Gli altamurani accorsi al palazzetto, invece, hanno chiesto ai ragazzi un ultimo sforzo per poter festeggiare con una vittoria la fine della stagione. La Libertas, nonostante le assenze di Barozzi e Favia, ha risposto alla grande. A parte un primo quarto contratto, chiusosi 14-22 per i leccesi, il motore diesel della Bawer ha cominciato ad ingranare dalla seconda frazione, ribaltando il passivo del primo. Su tutti è spiccata la prestazione in fase realizzativa di De Bartolo con i suoi 25 punti e Radovic che più di una volta ha provato la giocata di fino per i compagni. Ma altrettanto bravi sono stati Fui che ha fatto vedere più di una penetrazione, Manicone e Koprivica in fase di copertura, e Di Marzio, che falli a parte, dalla sua mattonella sbaglia poco. Lecce comunque non è rimasta a guardare, anzi, il pressing alto ha più di una volta messo in difficoltà i locali, ma le loro basse percentuali al tiro non hanno permesso ai ragazzi di coach Scialpi di sorpassare gli avversari. Il match si è concluso 71-58 ed ha così proiettato la Libertas Altamura al 5° posto in classifica a pari merito con il Vieste.

LA CRONACA

Laterza per l'occasione parte con Di Marzio che sostituisce Barozzi, De Bartolo, Koprivica, Fui e Radovic, coach Scialpi manda in campo Marra, Petracca, Serio, Signorile e Nisi. L'inizio è di marca altamurana con De Bartolo che mette la sua prima bomba e, poi, dopo un recupero palla di Koprivica, va a firmare il 5-0. Sembra il preludio ad una passerella della Libertas con Lecce vittima sacrificale, ma i leccesi si portano subito sul pari, chiarendo che per vincerla Altamura deve sudarsela. Coach Scialpi prova a cambiare le carte in tavola con diversi cambi, la mossa funziona perchè la difesa murgiana si smarrisce e Petracca M. da oltre l'arco firma il primo sorpasso Lecce. Laterza prova ad abbassare il quintetto mandando Manicone in campo, ma Ferrilli sembra aver la mano calda portando i suoi sul 13-20. Pochissimo succede fino a fine tempo che si chiude sul 14-22.

Al rientro sembra che la musica non cambi, con Marra che scarica da 3, ma Di Marzio defilato risponde. Manicone in contropiede prova a dare la carica ai suoi, ma Radovic prova un paio di azioni di fino che non vengono lette da Di Marzio, allora Petracca ristabilisce le distanze. La Bawer non ci stà e con Koprivica, a cui seguono De Bartolo in penetrazione e Fui da tre, prova a ridurre il gap, portandosi a -4. Coach Scialpi cerca di interrompere la verve avversaria con un time-out, ma al rientro, il neo entrato Rainò, allo scadere e da posizione quasi impossibile, mette dentro il canestro del 29-31. E' il preludio a quello che sarà il pareggio di Fui, a cui segue il sorpasso dei montenegrini dalla lunetta. Si va al riposo sul 37-34.

Alla ripresa dopo qualche incertezza da ambe due le parti, Radovic apre le danze con un gioco da tre, mentre Serio sblocca i suoi. A questo punto De Bartolo apre il suo show personale facendo segnare a referto 10 punti consecutivi, prima che Serio dalla lunetta interrompa l'emorragia dei salentini. Il +13 della Libertas è rassicurante e permette ai ragazzi di Laterza di giocare con più serenità, anche se con l'andare dei minuti questo andamento penalizza i locali che vedono assotigliarsi il vantaggio fino ad un misero +5, che fa suonare un campanello d'allarme a Laterza, il quale prova a ruotare gli uomini in campo. La mossa è azzeccata e l'Altamura chiude la penultima frazione sul 61-48.

Negli ultimi 10' di gioco, Lecce prova il tutto per tutto, pressando alto. I risultati di questa mossa portano ad un mini-break di 0-4, rintuzzato da Di Marzio, il quale poco dopo si accomoderà in panchina per aver raggiunto il limite di 5 falli. Inspiegabilmente, con la gara ormai incanalata, a Petracca viene fischiato un tecnico per una reazione scomposta, tra l'altro dopo un suo fallo su Radovic. Il ragazzo si accomoda in panchina e continua con il suo show personale contro i tifosi locali, siparietto che si poteva anche evitare. La gara scivola via con Laterza che concede la passerella ai big. Alla sirena il match si chiude sul 71-58 per la Bawer Libertas Altamura. 

BAWER LIBERTAS ALTAMURA 71 - NB LECCE 58

PARZIALI: 14-22, 37-34, 61-48, 71-58

TABELLINI BAWER LIBERTAS ALTAMURA: Castellano 2, Rainò 2, Fui 11, De Bartolo 25, Di Marzio 7, Manicone 4, Koprivica 7, Radovic 13, Tamborra, All. Laterza, Vice all. De Bartolo

TABELLINI NB LECCE: Marra 8, Signorile, Petracca 6, Nisi 10, Arnesano 2, Serio 9, Iacomelli, Ferrilli 13, Petracca 8, Nigro 2