Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

COLPACCIO ALTAMURA, VIESTE-FOGGIA-TRANI-CERIGNOLA FANNO 2 SU 2

Mercoledì 30 Settembre 2015 in News

Nardò esordisce vincendo, Manfredonia si riscatta, Ostuni prima vittoria d'avanti al proprio pubblico

La seconda giornata riserva ancora sorprese e permetteteci di dirlo con tanta gioia e orgoglio ma la sorpresa è ancora la Libertas Altamura. Quanti avrebbero scommesso in un 2 su 2 dei murgiani in questo inedito campionato? Pochi, ma la Libertas è li e dopo aver steso un buon Manfredonia gli uomini di Laterza concedono il bis contro l'Adria Bari (64-87) che si conferma squadra ostica con i vari Albanese (18), Maietta (19), De Bellis e Dellicarri. Purtroppo le rotazioni più ridotte hanno spossato i titolari baresi fino alla resa negli ultimi secondi.

Foto di Sunshine Vieste

Prima vittoria d'avanti il proprio pubblico di Ostuni che stende un temerario Castellaneta trascinato da Coleman (31p). Purtroppo nel momento migliore della rincorsa, qualcosa in casa Valentino si è inceppato e Ostuni ha potuto festeggiare i primi due punti vincendo con il risultato di 75-61 e con Griffin autore di 20 punti.

Grande prova di forza per il Manfredonia dopo la sberla della prima giornata. Gli uomini di coach Ciociola hanno condotto dall'inizio alla fine una gara dove il solo Taylor (25) ha cercato insistentemente di tenerla aperta. I soliti Miller (24) e Bohanon (24) sono stati i mattatori del match che si è chiuso 90-67.

Esce a testa alta l'Olimpica Cerignola che in quel di Nardò soccombe 81-62. Partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre ma la solidità del roster salentino ha prevalso. Nonostante i -17 di svantaggio Cerignola è risalita sul -4, per poi sbagliare incredibilmente qualche soluzione in fase di impostazione che ha condannato la squadra alla prima sconfitta in questo campionato. Ottimo la prova del lungo Bjelic (25) che ha condotto i suoi fino al 81-62 finale.

Non senza patemi d'animo la sfida di Vieste tra la Sunshine e Lecce. C'è voluto un ultimo quarto perfetto dei garganici, con il solito serial killer del cesto Neal (30), per regalare al proprio pubblico la prima vittoria. Ottima comunque la prova dei Leccesi che hanno messo più di una volta in difficoltà gli avversari con il solito Marra e Signorile.
Mantiene la vetta, in coabitazione con altre 5 squadre, la Diamond Foggia che piega in scioltezza l'Invicta Brindisi. Superlativa la prova dei due americani in fase realizzativa (Brantley ne mette 22 a referto), ma eccellente la prova difensiva di tutto il gruppo che merita questa posizione. Alla sirena il risultato è 86-54.
Seconda vittoria anche per l Udas Cerignola che rimanda al mittente i tentativi di Fasano di vincere l'incontro. Ottima la prova di di Laquintana (36) per i fasanesi, che nel primo tempo sono stati più di una volta in vantaggio. Poi però, coach Marinelli ha rivisto le cose che non andavano e la squadra ha cominciato a macinare gioco, trascinata da Voss (28). Alla fine Fasano soccombe per 109-85, ma con molte attenuanti, infatti coach Cafarella non ha potuto avere a disposizione ben tre titolari.
Infine vittoria del Trani a Francavilla. Ancora una volta i tarantini fanno sudare sette camicie agli avversari prima di crollare, ma solo negli ultimi secondi. Partita accesa per tutti i 40' con due espulsioni (Orlando e Caldarola) che a 24'' dalla fine era sul risultato di 66-68 per i tranesi. Poi però la fortuna ha baciato i viaggianti che hanno portato a casa i 2 punti. Ottima la prova di Menzione (16) per il Francavilla, mentre per Trani Mazzilli (17) è stato il top scorer. Alla fine il risultato è 68-73.

In un campionato con tanti stranieri da sottolinerare l'ennesima bella prova di Laquintana, autore di 36 punti e ancora top-scorer di giornata.

Nella prossima giornata il match clou sarà indubbiamente Trani-Nardò, ma tante saranno le battaglie che ci saranno in tutta la Puglia. Partiamo da Altamura-Ostuni per arrivare Ruvo-Bari. Difficile la trasferta di Vieste a Fasano e quella dell'Udas a Monopoli, che nella scorsa giornata ha riposato. Una tra Francavilla e Castellaneta eliminerà lo 0 dalla propria classifica, mentre Lecce proverà a sgambettare Foggia. In ultimo Manfredonia farà visita a Brindisi. Riposa l'Olimpica Cerignola. Si riaccendono i riflettori sui parquet pugliesi, la parola passa al campo. Buon basket a tutti.