Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

LA LIBERTAS GELA IL FOGGIA

Sabato 14 Gennaio 2017 in News

Altamura vince una gara dominando dall'inizio alla fine

Prima vittoria del 2017 della Libertas Altamura, contro un Foggia privo dgli infortunati Dell'Aquila e Evans. Entrambe le squadre venivano da due sconfitte, di appena due giorni prima, partite che hanno messo a dura prova la resistenza degli atleti. Nonostante questo la gara è sempre stata vivace, piena di tante belle giocate. Certo il tranello era dietro l'angolo: sottovalutare gli avversari, con un roster carente numericamente a causa dei tanti infortuni che la stanno falcidiando. Ma così non è stato. A parte qualche defaillance difensiva, Altamura ha condotto dall'inizio alla fine. L'unico momento di difficoltà dei locali è stato al rientro dagli spogliatoi, quando il gap di 19 punti di vantaggio si è trasformato in uno striminzito +8, ma alla fine un time-out è bastato per rivedere i meccanismi e rimettersi a giocare. Buono il minutaggio concesso a Vignola, sfortunato al tiro, ma utilissimo in difesa, mentre eccellenti le prestazioni di Perrucci, Radovic con 12 assist e Maietta, quest'ultimo decisamente sopra le righe con i suoi 35 punti e un 8/9 dall'arco. Onore a Foggia per essere stata comunque in gara, ma questi due punti erano importantissimi per la Libertas che ora si dovrà preparare per la sfida contro Mola.

LA CRONACA

Scelte obbligate per coach Vigilante che manda in campo Ciccone, Vigilante, Miller, Ucci e Aliberti, mentre De Bartolo manda sempre il solito starting-five in campo. È Aliberti a suonare il primo squillo di tromba, ma i padroni di casa innestano la quinta con i siluri della premiata ditta Maietta-Perrucci che puniscono la sensata e obbligata scelta di coach Vigilante di mettere i suoi a zona, per centellinare le forze. Altamura va in scioltezza in attacco, meno in difesa, concedendo molte penetrazioni facili. De Bartolo, poi, complica la sua partita con due falli consecutivi, di cui uno antisportivo. I padroni di casa sembrano quasi seguire un copione, penetrazione e scarico a Maietta o Perrucci che da oltre l'arco sono delle sentenze. C'è solo la sirena a fermare i due che in pratica firmano 23 dei 25 punti fatti registrare nel primo quarto, che si chiude 25-14.

Dopo l'ennesima bomba di Perrucci, Foggia rialza la testa con le penetrazioni di Vigilante e i sottomano di Aliberti, ma è ancora una volta Maietta a fare la voce grossa, con 8 punti consecutivi per i suoi. Foggia barcolla, ma non si arrende, nonostante al riposo si vada sul 45-30.

La strigliata di coach Vigilante ha gli effetti sperati, anche se è sempre l'Altamura a partir bene fino a portarsi sul +19. Allora la difesa dei viaggianti si schiera a uomo e in attacco Ucci sale in regia. Il -8 firmato dalle bombe di Papa e Miller è frutto di un tante piccole cose ma fatte bene. Quando però tutto sembra aver preso la giusta piega, un fulmine a ciel sereno rimbomba nel palazzetto: è Perrucci da tre a suonare la carica e a chiudere sul 60-49 il quarto.

L'ultima frazione si mette subito bene per gli altamurani che con Perrucci e con l'ennesima bomba di Maietta aumentano il divario. Foggia le prova tutte ma la Libertas amministra anche grazie a Radovic che nell'uno contro uno fa male. Altamura dopo 10' porta a casa il risultato, 75-62, e si tiene stretta questi due punti importantissimi.

PARZIALI: 25-14, 45-30, 60-49, 78-62 (25-14, 20-16, 15-19, 18-13)

Tabellini Libertas Altamura: De Bartolo 3, Radovic 10, Perrucci 19, Maietta 35, Barozzi 4, Colonna ne, Manicone ne, Fui 5, Castellano ne, Vignola 2, All. De Bartolo, Ass. Gelao

Tabellini Diamond Foggia: Miller 23, Vigilante 11, Aliberti 16, Ciccone, Ucci 9, Evans ne, Di tullio ne, Papa 3, Vernò, Dell'Aquila ne, All. Vigilante

Note: Antisportivo a De Bartolo, Fallo tecnico alla panchina del Foggia