Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

ALTAMURA DOMA FOGGIA, COLPO DELL'ADRIA CONTRO RUVO.

Mercoledì 29 Ottobre 2014 in News

Vieste e Manfredonia in vetta, Barletta conquista i primi due punti, Brindisi vittoria al cardiopalma

La terza giornata di questo entusiasmante campionato di basket è un potpourrì di emozioni.

Partiamo con la nostra rassegna con la vittoria a tavolino a favore del Cerignola che non è scesa in campo contro Lecce per l'assenza del medico legale. Due punti regalati, quindi, al Cerignola che così facendo sale a 4 punti in classifica. LECCE 0 – CERIGNOLA 20

Se l'è aggiudicata la Bawer Libertas Altamura una delle sfide più interessanti della giornata. Foggia, nonostante sia stata trascinata da un immarcabile Vigilante (30 pnt e top scorer della giornata insieme a Moliterni del Castellaneta) nulla ha potuto contro la voglia di rivincita degli altamurani dopo la batosta di Manfredonia. Ad onor di cronaca la squadra di coach Papa ha risentito dell'assenza di D'arrisi. Per i murgiani ottima prova dei lunghi Barozzi (18pnt) e Koprivica (15 pnt), mentre sono da rivedere gli esterni il cui tiro da tre è stato il vero tabù. ALTAMURA 75 – FOGGIA 68


E' dell'Adria il big match della giornata, tra Bari e Ruvo. Un Bari, arricchito dalla presenza del play De Bellis, è partito bene ma si è spento presto. Il 10-18 del primo quarto è, fortunatamente, per la squadra del capoluogo un piccolo mancamento, in quanto dai secondi 10' la squadra ha ingranato e iniziato a macinare gioco. Ruvo comunque è sembrata essere sempre in gara ma alla sirena i due punti sono stati conquistati dai locali. ADRIA BARI 64 – RUVO 58

Terza vittoria su tre gare disputate della matricola terribile Vieste. Il collettivo garganico, però, non ha avuto vita facile contro un Castellaneta sospinto da un Moliterni super (30 pnt) e dal duo Resta (6 pnt) e Rotolo (15 pnt). Le maggiori rotazioni a disposizione di coach De Santis e la verve del solito Neal ( solo 23 punti per lui, si fa per dire) sono stati fattori determinanti. A parte qualche piccolo black-out, è sembrato che i viestani abbiano quadrato il cerchio con Guede finalmente incisivo (17 pnt) e Mirando ispiratissimo (14pnt). Peccato per la Valentino basket che a qualche minuto dal termine avevano riaperto la gara sul -6, ma la stanchezza ha annebbiato le soluzioni biancorosse e la sconfitta con quello scarto è sembrata troppo severa. VIESTE 75 – CASTELLANETA 62

Cestistica Barletta ha riscattato, grazie ad una bella vittoria contro Santeramo, le due sconfitte nelle prime due uscite stagionali. Il collettivo di coach Degni ha guidato sin dalle prime battute la gara approfittando di un non buon stato di forma degli uomini migliori a disposizione di coach Labarile e soprattutto di una percentuale a tiro disastrosa. BARLETTA 62 – SANTERAMO 50

Si è conclusa con un bazzer-beater di Castellitto (11 pnt) la sfida tra Fasano e Brindisi. La squadra di casa dopo aver inseguito tutto il match, e dopo aver subito un parziale di 10-0 che avrebbe tagliato le gambe a chiunque, si è ritrovata, all'ultimo quarto, sul +5 grazie ad un buon Manchisi (24pnt). Negli ultimi scorci di gara, però, la verve del su citato Castellitto, ha prodotto gli effetti sperati e portato alla vittoria il Brindisi. FASANO 71 – BRINDISI 72

L'Angiulli Bari non è riuscita nell'impresa di fermare l'altra capolista Manfredonia. Match tenuto sempre sotto controllo dai sipontini che hanno risentito di una reazione dei baresi solo nella parte centrale del match. La coppia Vukosic (21pnt) e Ruotolo (16pnt) ha tenuto botta, ma di fronte c'era gente come Bohanon (28 pnt) e Rubbera (21pnt), anche se degna di nota è stata la prestazione del giovane Gramazio (15 pnt). Dopo un secondo quarto, che aveva portato Bari sul -1, i sipontini hanno pigiato sull'acceleratore chiudendo di fatto la gara. ANGIULLI BARI 75 – MANFREDONIA 83

Nella prossima giornata tutti attaccati alle pagine facebook delle squadre per seguire gli aggiornamenti. 2 i big match: Ruvo-Vieste e Manfredonia-Adria Bari. Non semplice la trasferta di Brindisi per l'Altamura e da non sottovalutare lo scontro contro Fasano della Diamond. Il Bari griffato Angiulli sarà di scena nel tempio di Castellaneta, mentre Cerignola disputerà la gara contro Barletta. Chiuderanno la 4^ giornata Santeramo-Lecce sul neutro di Altamura. 

Buon Basket a tutti