Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

MANFREDONIA VOLA IN C, FOGGIA AGGANCIA CERIGNOLA, COLPO ALTAMURA E CASTELLANETA

Mercoledì 25 Marzo 2015 in News

Sospesa Fasano-Lecce, Vieste ora viene risucchiata nella lotta play-out

Ennesima giornata passata, ennesima rivoluzione in classifica. Avevamo già accennato la scorsa settimana alla battaglia a distanza tra Cerignola e Foggia per la lotta al primo posto. Dopo l'incredibile sconfitta di Cerignola in quel di Castellaneta (il PalaTifo si conferma fattore fondamentale), arriva l'aggancio di Foggia che vince il derby contro Vieste. Manfredonia si ritrova, quindi, a -2 dalla vette e di diritto diventa la terza sorella ad ambire al primato dell'ultima serie C regionale, dopo i festeggiamenti per la conquista della promozione. Scendendo più in basso troviamo l'Adria Bari, alla quale manca poco per iscriversi al prossimo campionato di C nazionale. Dopo di che ci sono 6 squadre con 2 soli punti di differenza. Vieste dopo le tre sconfitte consecutive, viene agganciata da Altamura e Castellaneta che fanno loro le difficili sfide di giornata, battendo Bari e Cerignola, mentre Ruvo, porta a casa due punti contro il Santeramo. Subito dietro Brindisi, che piega la resistenza dell'Angiulli, e si prepara alle sue 4 finali. Fasano e Lecce come detto hanno una sfida in meno, con i salentini che non devono sbagliare nulla se volessero conservare qualche speranza di evitare i play-out, mentre non cambia ancora nulla nelle ultime posizioni.

Partiamo subito dall'impresa di Castellaneta contro il Cerignola, che cade dopo ben 8 giornate. Partita spettacolare per il collettivo di coach Compagnone, che interpreta al meglio la sfida partendo con l'acceleratore pigiato. Dopo un parziale di 8-0 il Cerignola ha provato a rialzarsi, ma la Valentino ha macinato gioco e punti, fino a portarsi ad un +24 meritatissimo. Dal terzo quarto in poi l'Olimpica ha acceso la lampadina e si è messa a giocare a basket, fino a portarsi sul -1. I nervi al Castellaneta sono saltati fino ad arrivare all'espulsione di Giovinazzi, ma quando tutto lasciava presagire che il Cerignola potesse portare a casa la pagnotta, due scelte errate degli ospiti nella lettura della fase d'attacco hanno consegnato la vittoria ai biancorossi. Rotolo (19nt), Moliterni (20 pnt), Pizzo (18 pnt) i migliori per la Valentino basket, Pannaggio (31pnt) il migliore per Cerignola. CASTELLANETA 73 – CERIGNOLA 66

La seconda super partita è stata vinta da Altamura contro Bari. Gara in grande equilibrio ma con la Libertas supportata dal pubblico, è stata sempre avanti nel punteggio, a parte qualche sbavatura. La grande prova di cuore dei sei uomini biancorossi scesi in campo e la fame di vittoria ha prevalso, in un terzo quarto in cui la Bawer ha piazzato un 13-0 mai più recuperato. La tripla e una schiacciata di Barozzi (19 pnt) hanno chiuso il match, ma Koprivica (20pnt), De Bartolo (19 pnt) Radovic (15 pnt), Fui (9 pnt) e Favia (3 pnt) meritano tutti una menzione speciale per la gara vissuta al PalaPiccinni. Bari ha sofferto la giornata no di alcuni suoi uomini, ma il sempre verde Delli Carri (24 pnt) ha dato spettacolo. ALTAMURA 85 – BARI 71

Torna in vetta alla classifica Foggia che ha vinto il derby del gargano e ha inguaiato Vieste. Anche questa è stata una partita equilibratissima, con break e contro break che hanno lasciato tanta incertezza nel risultato, ma con Vieste che sembrava in grado di sgambettare la capolista. Poi un ultimo quarto in cui Padalino (22 pnt) è salito in cattedra e ha accompagnato per mano i suoi alla vittoria. FOGGIA 88 – VIESTE 79

La voglia di centrare al più presto l'obiettivo prestabilito ha prevalso nello scontro tra Manfredonia e Barletta. Già nel primo quarto la truppa di Ciociola ha chiuso la gara con il risultato di 20-11, dando poi minutaggio ai più giovani. Come sempre Bohanon (34pnt) e Rubbera (21 pnt) i migliori, per Barletta buona prova di Balducci (15 pnt). MANFREDONIA 97 – BARLETTA 55

FASANO – LECCE rinviata

Non c'è stata storia per Santeramo che si è dovuta chinare a Ruvo. RUVO 101 – SANTERAMO 47

Fa sua la gara importantissima il Brindisi che vinco contro l'Angiulli. BRINDISI 87 – ANGIULLI BARI 61

La prossima giornata sarà incandescente proprio nella zona play-out. Ruvo ha ancora una volta la sfida più semplice, contro Barletta, così come Castellaneta affronterà in trasferta Santeramo, privi dello squalificato Giovinazzi. Vieste-Brindisi è lo scontro diretto che potrebbe dire molto in termini di classifica, con i garganici pronti a chiamare tutto il pubblico neessario all'Omnisport per tornare a vincere. Adria Bari-Fasano sarà un'altra sfida calda con i locali che proveranno a vincere e strappare il transfert per la serie C, mentre la Bawer andrà a far visita ad un Cerignola ferito, ma con la voglia di tornare a vincere. Diamond Foggia proverà a suonare la nona vittoria consecutiva contro l'Angiulli, mentre Manfredonia vorrà rispondere a tono contro Lecce. Il campionato continua a lasciarci con il fiato sospeso ... non dovete assolutamente perdervelo. Buon basket a tutti.