Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

LIBERTAS ALTAMURA UN 2014 DA INCORNICIARE

Domenica 28 Dicembre 2014 in News

Vittoria del campionato di D, progetto giovani avviato e tante soddisfazioni dalla C

Leggendo il filotto di 3 sconfitte nel quale è incappata l'Altamura, griffata Bawer, uno potrebbe pensare che non c'è nulla da esser contenti. Ma ad Altamura non è così. In questo 2014,infatti, la dirigenza della Libertas Altamura ha lavorato bene e i risultati si sono visti sul campo e non solo. Partiamo dalla conquista della Serie D, dopo un'annata spettacolare, conclusasi con i festeggiamenti di Maggio, dopo la vittoria contro San Pietro. Un'annata che racchiude una delle gare più spettacolari, che la Libertas abbia mai disputato: la vittoria all'Omnisport di Vieste, che è valso il dominio sugli avversari diretti di quella stagione. La soddisfazione più grande è che la vittoria è avvenuta con un roster tutto altamurano, fatta eccezione del montenegrino Radovic, che ha dato quel quid in più al team, di Favia, che ha portato esperienza e al promettente Di Marzio. Barozzi, Fui, De Bartolo, Calia, Manicone, Picerno, Castellano, Tamborra e Picerno sono l'ossatura murgiana che dopo anni di giovanili si è ritrovata a far parte di un team devastante.


Dopo le vittorie sul campo sono arrivate quelle a livello societario. Perché aver allargato la propria famiglia con sponsor a livello di Bawer, Empire sport Center e Mininni industria molitoria è di certo una vittoria, come quella di aver confermato sponsor come Cobar, Coger, Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Gruppo Ge.di. e Di Marno. Questi hanno permesso alla società di poter intervenire sul mercato e di offrire molta più informazione ad un pubblico altamurano che pian piano si sta sempre più appassionando.

Oltre a questi eccellenti risultati la Libertas è riuscita nell'intento di formare una squadra di piccoli campioni che in futuro potranno essere la vera risorsa della squadra. I campioncini sono allenati dalla sapiente e giovane guida del gigante De Bartolo, altro nuovo innesto della famiglia Libertas.

Infine arriviamo alla serie C. Un campionato difficilissimo, nel quale gli altamurani si sono tolti lo sfizio di far cadere squadre come Ruvo e Foggia. Ora nonostante le sconfitte gli uomini di Laterza sapranno come rialzare la testa e continuare a ruggire.

 

Intanto auguriamo a tutti buon inizio anno.