Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Mola sola al comando, Udas implacabile, Altamura risale

Mercoledì 26 Ottobre 2016 in News

Bari e Castellaneta al Palo

Nella sesta giornata di campionato sono 4 le vittorie casalinghe e 4 le vittorie esterne. Partiamo proprio da una tra queste ultime: la vittoria dell'Udas Cerignola in quel di Ostuni.

Grande sfida doveva essere e cosìè stato: Ostuni ha condotto per tre quarti ma le maggiori rotazioni a disposizione di coach Marinelli, alla lunga, hanno pesato. I gialloblu non hanno comunque demeritato, anzi, hanno ben figurato d'avanti a un Sims stratosferico. Alla fine la partita si è chiusa 80-89. Con questa vittoria L'Udas aggancia Ostuni in classifica al secondo posto.

Torna a vincere dopo due stop consecutivi il Nardò, in qual di Manfredonia. Primo quarto che non lascia trasparire fraintendimenti da parte di Nardò con il 6-23, ma nel secondo quarto black-out di Nardò che chiude il tempo con soli 3 punti, 26-29. La partita vive, poi, di botta e risposta ma è Nardò a far bottino pieno, 53-66.

Scala la classifica anche Ruvo che va a vincere in quel di Ceglie, nella scorsa giornata, vincente a Nardò. Partita molto combattuta, ma, questa volta, la poca precisione da oltre l'arco dei locali non paga e Ruvo si tiene stretta i 2 punti, salendo così a quota 8 in classifica, assieme all'Olimpica Cerignola.

Ultima vittoria in trasferta della giornata è quella di Altamura in quel di Foggia. Partita conclusasi dopo un over-time strappato grazie ai tiri liberi di Evans. Altamura, poi, allunga immediatamente con tre bombe consecutive di De Bartolo e di Perrucci e chiude sul 68-75.

Senza storia la sfida di Monopoli tra Action Now! e Adria Bari, dopo i locali guidati dal duo americano Gibbs e Hamilton chiudono sull 81-55 e si candidano chiaramente per un posto nei play-off.

A Mola, invece, non riesce l'impresa a Vieste che è stata in vantaggio anche di 15 punti. Gap poi ricucito da Laquintana e compagni che alla fine con il risultato di 88-82 hanno confermato la testa della classifica in solitaria.

Nell'ultima sfida, in termini di orario, l'Olimpica torna a vincere anche senza il proprio play. Partita molto combattuta che Martina si lascia sfuggiare solo nell'ultimo quarto. Si è chiusa 101-88 con un Vuovolo autore di 26 punti.

Infine seconda vittoria consecutiva per Francavilla che ha la meglio su Castellaneta ora con in mano 6 referti gialli. Partita che fino all'ultimo è risultata incerta ma Doroty l'ha chiusa sul 65-60 dalla lunetta.

Nella prossima giornata due gli anticipi: Udas Cerignola impegnata nel derby contro Foggia, mentre Altamura attende la capolista Mola. Domenica l'Ostuni proverà a riscattarsi in quel di Martina Franca, mentre Vieste proverà d'avanti al suo pubblico a vincere contro Monopoli. Coach Olive e Coach De Pasquale incrocieranno le loro ex squadre nella sfida Nardò-Francavilla. In ultimo Bari e Castellaneta proveranno a portare a casa i primi due punti, rispettivamente contro Ceglie e l'Olimpica Cerignola.

Ora  lasciamo come sempre la parola al campo